Login
Main menu

 

"Le migliaia di firme raccolte in Italia dalla campagna europea promossa da "People4Soil" - che ho anche io sottoscritto - consegnate stamane al Presidente del Senato Piero Grasso sono un fatto importante e molto positivo.

Il risultato italiano dimostra come su questo tema ci sia sensibilità e consapevolezza dei cittadini, oltre che delle associazioni e di autorevoli istituti di ricerca". Afferma l'On. Chiara Braga, deputata PD e relatrice per la commissione Ambiente di Montecitorio del provvedimento contro il consumo di suolo che è in discussione dal maggio 2016 al Senato. "I dati nazionali sul suolo consumato - conclude Chiara Braga - sono allarmanti per un Paese fragile dal punto di vista idrogeologico e ad alto rischio sismico come il nostro; la legge contro il consumo di suolo approvata più di anno fa dalla Camera rappresenta un impegno del Partito Democratico verso un uso della risorsa suolo più responsabile, a tutela della sicurezza dei cittadini e dell'equilibrio del territorio della Penisola. Anche nella Strategia per lo Sviluppo sostenibile l'obiettivo del contenimento del consumo di suolo risulta essere una delle grandi sfide dell'agenda dell'ONU. Un obiettivo che può essere perseguito approvando la legge contro il consumo di suolo prima della fine della XVII Legislatura".

(ANSA)