Login
Main menu

"Immaginiamo che nel prossimo anno possa iniziare l'attività di bonifica sia degli arenili sia di avvio di rimozione della colmata che di bonifica dei terreni, per quanto riguarda le componenti chimiche con la fitorigenerazione, quindi con l'ausilio di piante naturali.

La conclusione di queste attività, secondo il nostro programma, sarà a partire dal 2020 per concluderle definitivamente nel 2022". A dirlo è stato l'amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri, soggetto attuatore per la bonifica ambientale di Bagnoli-Coroglio, nel corso di una audizione davanti la commissione d'inchiesta sui rifiuti.

(Public Policy)